Dopo la pubblicazione del decreto e della circolare, dal 19 maggio sarà possibile accedere alla misura Nuova impresa tasso zero modificata per ampliare benefici e beneficiari, introducendo anche i contributi a fondo perduto.

L’assessorato alle Attività Economiche del Comune di Catanzaro e il Centro Studi DLM Digital@b MIA Centro di Ricerca e Studi Avanzati per l’Innovazione e la Digitalizzazione nell’ambito del progetto di ricerca FINANCE MI@ START”, nella qualità di partner scientifico dello Sportello Informativo CITY HUB hanno analizzato gli aspetti salienti:

  • BENEFICIARI

La platea dei beneficiari è rappresentata non più dalle sole imprese costituite entro 12 mesi, ma da quelle costituite entro i 5 anni precedenti, con regole e modalità differenti a seconda che trattasi di imprese costituite da non più di 3 anni o da almeno 3 e da non più di 5.

Deve comunque trattarsi di micro o piccole imprese, costituite in forma societaria in cui la compagine sociale sia composta in maggioranza numerica e in quote, da soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, ovvero da donne di qualsiasi età.

E’ consentita altresì la possibilità di presentare domanda anche a costituende società.

  • AGEVOLAZIONI

Cambia la forma di agevolazione: viene introdotto, come anticipato, il fondo perduto che, combinato con il finanziamento a tasso zero, estende l’agevolazione al 90% dell’investimento complessivo, in particolare:

  1. per le imprese costituende e quelle costituite da non più di 3 anni possono presentare progetti di investimento fino a 1,5 milioni di euro per realizzare nuove iniziative o sviluppare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo. Possono contare su un mix di finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile di cui il contributo a fondo perduto non può superare il limite del 20%. Possono anche chiedere un contributo ulteriore, fino al 20% delle spese di investimento, per l’acquisto di materie prime e servizi necessari allo svolgimento dell’attività d’impresa;
  2. le imprese costituite da almeno 3 anni e da non più di 5, possono invece presentare progetti che prevedono spese per investimento fino a 3 milioni di euro per realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti, nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Anche in questo secondo caso, le imprese possono contare su un mix di finanziamento fino al 90% del totale della spesa ammissibile di cui il contributo a fondo perduto non può superare il limite del 15%.

  • MODALITÀ E TERMINI DELLA RICHIESTA

Modalità e termini di presentazione delle domande di agevolazione sono stati definiti con la circolare dell’8 aprile 2021. Le istanze possono essere inviate esclusivamente tramite la piattaforma telematica del soggetto gestore Invitalia, a partire dal 19 maggio 2021, fino all’esaurimento dei fondi.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello, cui segue – in caso di esito positivo – la stipula del contratto di finanziamento e l’erogazione, su richiesta dell’impresa beneficiaria, in non più di cinque stati di avanzamento lavori (SAL) di importo non inferiore al 10% dei costi ammessi. L’ultimo pagamento è effettuato a seguito dell’accertamento della realizzazione del programma di investimento da parte del soggetto gestore.

Presso DLM Digital@b MIA tecnici esperti ed Innovation Manager sono disponibili, dietro appuntamento allo sportello dell’assessorato Attività Economiche del Comune di Catanzaro, a fornire informazioni più dettagliate al fine di cogliere i benefici previsti nella suddetta misura.

Scarica qui la nostra news.

Per maggiori informazioni


     

    Per qualsiasi chiarimento in merito potete scrivere a digital@miaservizi.it. Se volete aggiornamenti sulle nostre news e sui nostri servizi cliccate MI PIACE sulla pagina Facebook “Mondo Impresa Azienda” o visitare il nostro sito www.miaservizi.it

    Gentile Lettore,

    la M.I.A. Mondo Impresa Azienda mantiene attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tutti gli utenti in questo momento difficile.

    Pertanto qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a fare ogni tipo di comunicazione telefonicamente o via e-mail al seguente indirizzo info@miaservizi.it .

    Visita la sezione speciale del nostro portale dove sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Servizio Nazionale e dal Governo.

    #Iorestoacasa #ilLavorocontinua