CRISI D’IMPRESA: 5° speciale di approfondimento dedicato alla nuova normativa su Calabria Economia

l nuovo codice della Crisi e dell’insolvenza. 5° parte: Le “micro” e il nuovo obbligo dell’ordine di controllo.

Calabria Economia  (http://www.calabriaeconomia.it/neweco/) dedica ai propri lettori uno specifico approfondimento sulla nuova normativa della Crisi d’Impresa. Lo speciale a cura del Dott. Enrico Mazza  è suddiviso in dieci parti.

Qui pubblichiamo il quinto speciale con una introduzione alle nuove regole.

Disponibile al link:  
http://www.calabriaeconomia.it/neweco/crisi-dimpresa-speciale-di-approfondimento-dedicato-alla-nuova-normativa-quinta-parte/

CRISI D’IMPRESA: 4° speciale di approfondimento dedicato alla nuova normativa su Calabria Economia

Il nuovo codice della Crisi e dell’insolvenza. 4° parte: Nuovi obbligati alla nomina dell’organo di controllo.

Calabria Economia  (http://www.calabriaeconomia.it/neweco/) dedica ai propri lettori uno specifico approfondimento sulla nuova normativa della Crisi d’Impresa. Lo speciale a cura del Dott. Enrico Mazza  è suddiviso in dieci parti.

Qui pubblichiamo il quarto speciale con una introduzione alle nuove regole.

Disponibile al link: 
http://www.calabriaeconomia.it/neweco/crisi-dimpresa-speciale-di-approfondimento-dedicato-alla-nuova-normativa-quarta-parte/


CRISI D’IMPRESA: 1° speciale di approfondimento dedicato alla nuova normativa su Calabria Economia

 

Calabria Economia  (http://www.calabriaeconomia.it/neweco/) dedica ai propri lettori uno specifico approfondimento sulla nuova normativa della Crisi d’Impresa. Lo speciale a cura del Dott. Enrico Mazza è suddiviso in dieci parti.

Qui pubblichiamo il primo speciale con una introduzione alle nuove regole.

Disponibile anche al link http://www.calabriaeconomia.it/neweco/crisi-dimpresa-speciale-di-approfondimento-dedicato-alla-nuova-normativa-prima-parte/  

http://www.calabriaeconomia.it/neweco/

 

 

TERMINI E MODALITÀ’ DI PRESENTAZIONE PER ACCEDERE AI BENEFICI DELLA MISURA “RESTO AL SUD”

 Avv. Enrico Mazza                            Amministratore Delegato M.I.A.

Con la pubblicazione della circolare di fine anno vengono definiti termini e modalità di presentazione per accedere ai benefici previsti dalla misura“RESTO AL SUD”.
La dotazione finanziaria è addirittura pari a 1 miliardo 250 milioni di euro.
Questa misura sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. L’intervento si rivolge ai giovani dai 18 ai 35 anni residenti in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia che hanno costituito o intendono costituire un’attività imprenditoriale. Continua a leggere