L’Avviso Pubblico, pubblicato in pre-informazione sulla piattaforma Calabria Europa è finalizzato alla valorizzazione e alla promozione turistico-culturale dei Borghi della Calabria, ricchi di testimonianze del passato e custodi della storia, delle tradizioni e dell’identità del territorio.

L’ammontare complessivo delle risorse è pari a euro 100 milioni. Il contributo concedibile è pari al 100% delle spese sostenute per la realizzazione di programmi di intervento di importo non inferiore a 300.000,00 euro. Il contributo massimo concedibile per beneficiario è di 1.500.000,00 euro. Possono presentare domanda solo i Comuni in forma singola o in rete con altri Comuni.

L’Avviso si incardina all’interno delle linee prioritarie della Programmazione Regionale Unitaria 2014/2020, persegue gli obiettivi specifici del Progetto Strategico per la Valorizzazione dei Borghi della Calabria ed il Potenziamento dell’offerta turistica e culturale di seguito elencati:

  • Incrementare l’attrattività turistica dei borghi calabresi caratterizzati da forti tradizioni culturali, enogastronomiche e storiche, migliorando la fruibilità del patrimonio ambientale, artistico e culturale, valorizzando e promuovendo le produzioni e le attività ivi esistenti;
  • Favorire l’attuazione di modelli di gestione/valorizzazione innovative degli attrattori culturali e di specifici itinerari e reti culturali tematiche;
  • Sostenere il miglioramento delle condizioni di contesto dei borghi secondo un approccio basato sulla qualità diffusa e sulla coerente sostenibilità ambientale, economica e sociale, anche ai fini di consentire il riconoscimento di: “I borghi più belli d’Italia”, promosso e sostenuto dall’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI), Città Slow, Bandiera Arancione, Borghi Autentici.;
  • Favorire l’accessibilità eco-sostenibile nei Borghi, soprattutto alle persone con bisogni speciali, attraverso lo sviluppo dei servizi di orientamento e informazione;
  • Valorizzare le filiere locali della green economy;
  • Favorire lo sviluppo di pacchetti di offerta turistica in grado di : valorizzare il paesaggio naturale; intercettare segmenti sempre più ampi della domanda nazionale e internazionale di turismo culturale ed enogastronomico; contribuire alla sostenibilità delle attività turistiche regionali attraverso una migliore distribuzione temporale e spaziale delle presenze dei visitatori;
  • Sostenere la riqualificazione di infrastrutture pubbliche e impianti per il tempo libero, lo sport e la cultura, al fine di migliorare le condizioni strutturali e gli standard di qualità e offerta del patrimonio culturale e dei servizi aggiuntivi;
  • Incoraggiare e sostenere iniziative locali di “investimento diffuso” di ricucitura con il contesto degli spazi pubblici volte alla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare in stato di abbandono e/o di sottoutilizzo.

Le spese ammissibili sono le seguenti:

  1. costi connessi alla realizzazione di interventi di recupero, riqualificazione, rifunzionalizzazione e adeguamento agli standard normativi di settore di immobili pubblici inutilizzati e delle infrastrutture di connessione, ove strettamente funzionali al raggiungimento delle finalità progettuali, nonché all’acquisto dei relativi arredi e attrezzature;
  2. costi connessi alla realizzazione di opere pubbliche per l’eliminazione di barriere architettoniche e l’introduzione di soluzioni tecnologiche innovative per la riqualificazione energetica;
  3. costi connessi al recupero e alla riqualificazione di spazi pubblici finalizzati ad una maggiore accessibilità e mobilità interna al borgo;
  4. costi per il miglioramento e l’adeguamento degli arredi e dei servizi urbani e la manutenzione straordinaria dei spazi pubblici (es. piazze, aree verdi, giardini ecc.);
  5. costi connessi all’acquisizione, riqualificazione e rifunzionalizzazione di edifici in stato di abbandono o di degrado da destinare a finalità turistiche e culturali, nonché all’acquisto dei relativi arredi e attrezzature;
  6. costi per il recupero e la valorizzazione di beni culturali, storici e artistici;
  7. costi connessi alla organizzazione di iniziative ricreative, culturali e didattiche e a interventi di promozione, marketing e comunicazione;
  8. costi connessi alla creazione e al potenziamento di Cultural e creative lab o Cantieri della Creatività.

Le Domande di Agevolazione dovranno essere compilate on line, accedendo, previa registrazione, al sito www.regione.calabria.it/calabriaeuropa, sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica entro e non oltre le ore 12 del 30 Luglio 2018.


Per qualsiasi chiarimento in merito potete contattare la Nostra struttura al seguente numero 0961.777029 o scrivere a info@miaservizi.it. Se volete aggiornamenti sulle nostre news e sui nostri servizi cliccate MI PIACE sulla pagina Facebook “Mondo Impresa Azienda” o visitare il nostro sito www.miaservizi.it .


Stampa articolo
Downloads allegati

 

Gentile Lettore,

la M.I.A. Mondo Impresa Azienda mantiene attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tutti gli utenti in questo momento difficile.

Pertanto qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a fare ogni tipo di comunicazione telefonicamente o via e-mail al seguente indirizzo info@miaservizi.it .

Visita la sezione speciale del nostro portale dove sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Servizio Nazionale e dal Governo.

#Iorestoacasa #ilLavorocontinua