Presentato R-Evolution Mi@, modello organizzativo, amministrativo e contabile

Al comitato tecnico scientifico fissato per giorno 7 settembre alle ore 17,00, presso la sede di DIGITAL@B MIA CENTRO DI Ricerca e Studi Avanzati per l’Innovazione e la Digitalizzazione è stata presentata la prima versione del R-EVOLUTION MI@, modello organizzativo amministrativo e contabile previsto dall’art. 2086 2 comma del c.c.

Alla presenza del Presidente del Centro studi Avv. Enrico Mazza promotore della ricerca R-EVOLUTION MI@ (in breve R-E), le due assistenti Dott.sse Francesca Angotti e Serafina Caroleo, hanno presentato il modello sperimentato ed implementato ad una importante impresa della provincia di Catanzaro.

Hanno partecipato al comitato tecnico scientifico: i Dottori Alfredo Campagna, Ferruccio Leone, Alessandro Ferrari, Gianluca Pallone, Anna Amelio, Francesco Artuso, Stefano Figliomeni, il Direttore Commerciale Gabriele Racinelli e l’uditore Simone Mazza, laureando in Economia e Management all’Università di Pisa la cui tesi di laurea verterà su R-E.

I risultati interessanti della ricerca hanno determinato la formazione, tra i partecipanti al Comitato, di due gruppi di ricerca per sviluppare altri due modelli R-E da implementare ad altre due imprese che ne hanno già fatto richiesta.

Il Presidente Mazza, dopo aver ringraziato tutti i partecipanti, ha concluso i lavori del Comitato dichiarando che la diffusione dell’epidemia del COVID-19 ha indotto i governi ad introdurre delle misure eccezionali allo scopo di tamponare l’insorgere di una crisi finanziaria, economica e patrimoniale rapida e profonda.

In questo contesto, l’adozione degli strumenti ordinari sono del tutto inadeguati, per tali ragioni con i Decreti Cura Italia e Liquidità si sono messi in campo azioni che hanno solo rinviato formalmente la crisi.

Disposizioni quali:

  1. Sospensione degli obblighi di ricapitalizzazione;
  2. Sospensione di alcuni pagamenti;
  3. Blocco delle procedure concorsuali moratorie;
  4. Divieto di licenziamento;
  5. Sospensione della continuità aziendale;
  6. Rinvio di articoli del codice della crisi di impresa e di insolvenza;

confermano che la crisi è stata congelata da un punto di vista formale ma da un punto di vista sostanziale c’è, ed è profonda e grave, colpisce tutti i settori dell’economia con un’intensità difficilmente paragonabile a qualsiasi altro shock dell’età moderna.

Solo la presenza di un adeguato assetto organizzativo, il controllo di gestione, l’adozione di strumenti come i budget economici e finanziari, capaci di fornire all’imprenditore una valutazione precisa sia dello stato dell’arte in tempo reale sia e soprattutto delle movimentazioni future, assume una rilevanza strategica e fondamentale.

Solo con strumenti che forniscono prospettive (economico, finanziarie e patrimoniali) attendibili si può capire come e se andare avanti.

Con il rinvio delle norme relative al controllo interno, è stato ancor di più rafforzato l’art. 2086 c.c. in quanto non solo non ha subito alcun rinvio (in vigore dal marzo del 2019) ma si è caricato sulle spalle anche parte dei compiti e delle funzioni che avrebbe potuto e dovuto esercitare l’organo di controllo interno.

Ecco perché, con lo sviluppo di questa ricerca, si sta mettendo in campo uno strumento come R-EVOLUTION MI@ che non può mancare nella cassetta degli attrezzi dell’imprenditore.


Presso DLM-DigitaL@b MIA (Centro Ricerca e Studi Avanzati per l’innovazione e la Digitalizzazione) tecnici esperti dietro appuntamento (0961.777029 – digital@miaservizi.it) sono pronti a fornire l’assistenza e la consulenza necessaria per per beneficiare del contributo a fondo perduto.


Lascia un commento