MODELLO 730E’ fittissimo il calendario delle scadenze relative alla dichiarazione dei redditi precompilato. I dati sulle dichiarazioni dei redditi 2016 dovranno essere inviati al Fisco, in modo che lo stesso abbia il tempo di utilizzarli per la predisposizione del modello 730.

Il primo appuntamento è fissato il 9 Febbraio (precedentemente fissato per il 1° Febbraio), data entro la quale medici e strutture sanitarie devono comunicare i dati relativi alle prestazioni erogate.

L’adempimento riguarda la comunicazione delle spese sanitarie effettuate nel 2015 e gli eventuali rimborsi per prestazioni non erogate o parzialmente erogate. L’invio dei dati dovrà avvenire in via telematica attraverso il Sistema Tessera Sanitaria (Sistema TS). Sono obbligati a tale  comunicazione: i medici e gli odontoiatri iscritti all’Ordine, farmacie pubbliche e private, strutture sanitarie pubbliche e private accreditate con il SSN (Sistema Sanitario Nazionale). Per la comunicazione telematica è possibile avvalersi, tramite delega, delle associazioni di categoria o professionisti abilitati.

Dopo l’appuntamento del 9 Febbraio, è il turno di banche, assicurazioni e altri intermediari, che entro il 29 Febbraio dovranno comunicare ai fini del modello 730/2016 precompilato tutti i dati necessari per ottenere le detrazioni per previdenza complementare, spese universitarie, spese funebri, prima rata dei bonus per ristrutturazioni edilizie e risparmio energetico.

Mentre rispetto allo scorso anno, non rimane invariata la scadenza, il 7 Marzo, entro la quale i sostituti di imposta dell’Agenzia delle Entrate, devono trasmettere la Certificazione Unica 2016, che da quest’anno avrà maggiori informazioni rispetto alla precedente.

Il 15 Aprile sarà il giorno in cui l’Agenzia delle Entrate, metterà a disposizione dei contribuenti il Modello 730/2016 precompilato sull’apposito portale. Le modalità di accesso rimangono invariate rispetto allo scorso anno: accedere sul portale tramite PIN dispositivo INPS, Carta Nazionale dei Servizi o credenziali Fisconline. Dal 2 Maggio sarà possibile inviare il Modello 730/precompilato o effettuare modifiche e integrazioni. Termine ultimo per la trasmissione è il 7 Luglio.

Entro il 30 Settembre, in caso di integrazione della dichiarazione che comporta minor credito o maggior debito, bisogna presentare il modello UNICO PF/2016 correttivo nei termini. Il 25 Ottobre è la scadenza per un 730 integrativo, nel caso in cui ci siano un minor credito o maggior debito, mentre per il 730 rettificativo, in caso di errore da parte del sostituto d’imposta, CAF o professionista abilitato, il termine ultimo è il 10 Novembre.

Se volete aggiornamenti sulle nostre news e sui nostri servizi cliccate MI PIACE sulla pagina facebook “Mondo Impresa Azienda” o seguiteci sul nostro portalewww.miaservizi.it

Gentile Lettore,

la M.I.A. Mondo Impresa Azienda mantiene attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tutti gli utenti in questo momento difficile.

Pertanto qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a fare ogni tipo di comunicazione telefonicamente o via e-mail al seguente indirizzo info@miaservizi.it .

Visita la sezione speciale del nostro portale dove sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Servizio Nazionale e dal Governo.

#Iorestoacasa #ilLavorocontinua