L’Avviso Pubblico è finalizzato a sostenere le imprese nei settori della ricettività extralberghiera, della ristorazione di qualità e dei servizi turistici e culturali.

Le iniziative imprenditoriali devono riferirsi ad uno dei seguenti specifici ambiti di intervento:

  • Ambito 1 – Potenziamento e qualificazione della ricettività extralberghiera, di cui alla Legge regionale 7 marzo 1995, n. 4 e della Legge regionale 26 febbraio 2003, n. 2 e smi;
  • Ambito 2 – Qualificazione delle strutture della ristorazione di qualità;
  • Ambito 3 – Rafforzamento del sistema dei servizi turistici e culturali.

L’ammontare complessivo delle risorse è pari a euro 14.000.000,00 di euro.

La dotazione è ripartita per ambito di intervento:

  • Ambito 1: euro 7.000.000,00;
  • Ambito 2: euro 3.500.000,00;
  • Ambito 3: euro 3.500.000,00.

Possono presentare domanda:

  • – micro, piccole e medie imprese (MPMI);
  • – coloro che esercitano un’attività di lavoro autonomo;
  • – persone fisiche che intendono costituire una impresa.

Gli aiuti sono riconosciuti nella forma di contributo in conto capitale, concessi a copertura delle spese ammissibili sostenute per la realizzazione delle spese per investimenti.

L’agevolazione non potrà eccedere:

  1. Ambito 1: la misura massima 50% delle spese ammissibili, fino all’importo di 8.000,00 euro per posto letto e comunque fino a 50.000,00 euro;
  2. Ambito 2: la misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 50.000,00 euro;
  3. Ambito 3: la misura massima del 50% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 50.000,00 euro.

L’intensità può essere aumentata fino ad un massimo del 70% come segue:

– di 10 punti percentuali per progetti presentanti da imprese a prevalente gestione e partecipazione femminile e/o giovanile (under 35)

  • per le imprese individuali il titolare deve essere donna o giovane;
  • per le società di persona o cooperative maggioranza numerica di donne e/o giovani superiori al 50% della compagine sociale e maggioranza di capitale detenuto da donne e/o giovani;
  • per le società di capitali e soggetti consortili le quote di partecipazione devono essere per almeno i 2/3 di proprietà di donne e/o giovani e gli organi di amministrazione devono essere costituiti per almeno 2/3 da donne e/o giovani.

– di 10 punti percentuali per i progetti con unità operative in Comune calabrese con territorio compreso totalmente o parzialmente nel perimetro di un Parco nazionale o regionale.

Le Domande di Agevolazione dovranno essere compilate on line, accedendo, previa registrazione, al sito www.regione.calabria.it/calabriaeuropa, sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica entro e non oltre le ore 12 del 14 Settembre 2018.


Per qualsiasi chiarimento in merito potete contattare la Nostra struttura al seguente numero 0961.777029 o scrivere a info@miaservizi.it. Se volete aggiornamenti sulle nostre news e sui nostri servizi cliccate MI PIACE sulla pagina Facebook “Mondo Impresa Azienda” o visitare il nostro sito www.miaservizi.it .


Stampa articolo
Downloads allegati

Gentile Lettore,

la M.I.A. Mondo Impresa Azienda mantiene attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tutti gli utenti in questo momento difficile.

Pertanto qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a fare ogni tipo di comunicazione telefonicamente o via e-mail al seguente indirizzo info@miaservizi.it .

Visita la sezione speciale del nostro portale dove sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Servizio Nazionale e dal Governo.

#Iorestoacasa #ilLavorocontinua