IMPOSTA DI BOLLOLe modalità di versamento del bollo virtuale, sono state quindi semplificate con la possibilità di versare l’imposta solo con il Modello F24. Il nuovo codice tributo da indicare nel modello F24 per il versamento del bollo virtuale su fattura elettronica approvato in data 2 dicembre 2014 con la Risoluzione 106/E Agenzia delle Entrate è: “2501”, denominato “Imposta di bollo su libri, registri ed altri documenti rilevanti ai fini tributari – articolo 6 del decreto 17 giugno 2014”. 

In sede di compilazione del modello di versamento F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario” in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, con l’indicazione nel campo “anno di riferimento”, dell’anno d’imposta per cui si effettua il versamento, nel formato “AAAA”

Il versamento dell’imposta di bollo virtuale con F24 su fatture elettroniche, registri e altri atti soggetti al tributo, deve essere effettuata entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

Ciò significa, che 120 giorni prima della chiusura di ciascun anno di imposta, deve essere pagato il bollo su tutte le fatture emesse nel precedente anno. Per cui entro il 30 aprile successivo a quello della sua applicazione, il contribuente deve versare l’imposta di bollo su tutte le fatture elettroniche emesse, per esempio se le fatture si riferiscono al 2015, l’imposta di bollo complessiva si versa in un’unica soluzione entro il 30 aprile 2016.

Se volete aggiornamenti sulle nostre news e sui nostri servizi cliccate MI PIACE sulla pagina facebook “Mondo Impresa Azienda” o seguiteci sul nostro portalewww.miaservizi.it

Gentile Lettore,

la M.I.A. Mondo Impresa Azienda mantiene attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tutti gli utenti in questo momento difficile.

Pertanto qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a fare ogni tipo di comunicazione telefonicamente o via e-mail al seguente indirizzo info@miaservizi.it .

Visita la sezione speciale del nostro portale dove sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività messe in campo dal Servizio Nazionale e dal Governo.

#Iorestoacasa #ilLavorocontinua